Tutto quello che devi sapere sulla musica in Brianza

Tutto quello che devi sapere sulla musica in Brianza

MONTE ROCK 6-7 luglio 2019 – Le prime news annunciate dagli organizzatori

Alla seconda edizione si punta al successo. E gli organizzatori del Monte Rock hanno tutte le carte in regola per ottenerlo. Location eccellente ai piedi di Montevecchia in una delle zone più verdi della Brianza, gruppi emergenti accattivanti che meritano sostegno ed altre attività che piace pensare daranno vità a una piccola Woodstock brianzola con attività dalle 15.00 alle 24.00 di  ciascuna giornata .

Musica in Brianza sarà media partner dell’evento e quindi a partire da oggi vi racconteremo il prima, il durante ed il dopo festival con storie, interviste e report fotografici sia tra il pubblico che dietro le quinte.

Iniziamo con una breve ma succosa intervista con gli organizzatori del Festival (ringraziamo Chiara per la collaborazione) durante la quale ci raccontano le carattestiche della manifestazione e le prime anticipazioni.

Come nasce l’idea del Monte Rock e com’è stata l’esperienza della prima edizione ?

L’idea è nata quasi per caso. Come Consulta Giovani di Montevecchia cercavamo qualcosa di nuovo da proporre ai giovani del nostro territorio; poi un giorno, durante una chiacchierata, è nata l’idea di partire da un qualcosa che ci accomunasse tutti, ovvero la musica. Individuata l’esigenza di sostenere la dimensione della band emergenti, abbiamo poi deciso il focus dell’evento e da lì ci siamo concretamente “buttati” e messi in gioco. La prima edizione preferiamo chiamarla “edizione 0” perchè è stato proprio un “prima dell’inizio” su tutti i versanti: nessuno di noi sapeva come organizzare nel dettaglio un festival, ad esempio. Abbiamo capito fin da subito che se volevamo farlo dovevamo usare solo le nostre mani e le nostre teste, e così, passo dopo passo, abbiamo imparato quello che non conoscevamo e sperimentato quello che studiavamo solo teoricamente da anni. Uno degli obiettivi principali del progetto è proprio quello di permettere ai giovani di mettersi alla prova, “questa volta non è richiesta esperienza ma tanta voglia di fare”, abbiamo sempre detto a chi voleva provare a collaborare con noi. Ad ora il risultato non sembra essere stato disprezzato da qualcuno e lo dimostrano tutti gli incoraggiamenti ricevuti dopo l’edizione 2018 dell’evento.

Dalle info che circolano sul festival si legge che avete un occhio di riguardo per le band emergenti del territorio. Come avvengono le selezioni ?

Esattamente. Siamo voluti partire proprio da loro per riuscire ad offrire un’opportunità a chi fosse stato alle prime armi o a chi semplicemente non fosse ancora riuscito a farsi apprezzare dai “meccanismi del sistema”, le famose case discografiche. All’interno del festival i ragazzi hanno l’opportunità di tastare un palco, un pubblico e i servizi a tutto questo annessi. Ci piacerebbe davvero permettere di suonare a tutte le band che ci contattano ma purtroppo non abbiamo ancora le risorse per sostenere tutto quello che ne deriverebbe; chissà, un domani ci auguriamo di poter spalmare il festival su più giorni in modo tale da dare davvero spazio a tutti! Ad oggi selezioniamo i candidati sulla base di alcuni pezzi che ci inviano. Cerchiamo di scegliere in base all’età, ai contenuti e allo stile: più sono giovani e più ci piacciono, più sono inediti e più ci gasano, più sono in stile “Monte Rock” e più li vogliamo con noi!

Ci sono delle novità nell’edizione 2019 rispetto a quella dello scorso anno ?

Quest’anno da una giornata di evento si raddoppierà: il festival infatti verrà svolto di sabato e domenica (6-7 luglio 2019), dal primo pomeriggio fino alle 24. Così come sono raddoppiati i tempi, si sono moltiplicate anche le attività. Nel pomeriggio verranno realizzate diverse attività sportive (siamo in un parco fantastico e vogliamo sfruttarlo il più possibile, nel pieno rispetto dello stesso): arrampicata, allenamenti funzionali e prove di slackline. Parallelamente porteremo avanti la dimensione artistica permettendo ai giovani artisti del territorio di esporre i propri lavori, le proprie opere e le proprie fotografie, creando una grande sinergia tra natura e arte. Durante le due giornate saranno anche quest’anno presenti diverse bancarelle realizzate dagli hobbisti che ci seguono, oltre ad un rinnovatissimo servizio di ristorazione che quest’anno ha intenzione di aggiungere al menù dei panini anche il rinomatissimo “gnocco fritto”! Ci piacerebbe aggiungere tante altre attività ma…tempo al tempo! Qualche “chicca” potrebbe comunque esserci…

Quest’anno al festival parteciperanno anche band che hanno già una storia musicale alle spalle come ad esempio La Bufera. Ci raccontate come saranno organizzati gli spettacoli durante le due serate ?

Le band emergenti inizieranno a suonare dalle ore 17 e continueranno fino a circa le ore 20. Ognuno avrà a disposizione poco più di mezz’ora per proporre i propri pezzi e ciascuno verrà introdotto al pubblico dai nostri preparatissimi presentatori. La scaletta parla chiaro:
Sabato 6 luglio:
• Bufera
• Noir & the dirty crayons
• Crushed Cans
• Ragequit
• SHANDON
Domenica 7 luglio:
• Insomnia
• B thebumbleB
• Saturno
• Le disfunzioni e i rettili
• Djset LINOLEUM
Come potete leggere avremo band provenienti anche da lontano: Torino si è rilevata, fin dall’anno scorso, una città molto affine alla nostra mentalità e ai nostri obiettivi; infatti si era già creato un legame con i ragazzi piemontesi che quest’anno riusciranno finalmente a partecipare. Chissà che un domani questa relazione non possa affinarsi sempre di più e magari creare qualcosa di ancora più autentico!
Alle 21 di entrambe le serate, inizieranno a suonare prima gli SHANDON, che per quanto riguarda i brianzoli non penso abbiano bisogno di ulteriori presentazioni; mentre la domenica affideremo il palco ai ragazzi del LINOLEUM, i quali ormai hanno interamente conquistato il pubblico milanese ma non solo, offrendo un autentico djset in stile rock e indie rock. Siamo sicuri che non rimarrete delusi da nessuno: quando la passione prende vita è difficile spegnerla! Un grosso in bocca al lupo da parte del team a tutte le esibisioni!

Come avrete capito sarà un week end molto interessante. Nei prossimi giorni entreremo nel dettaglio del programma. Rimanete collegati !

Per le news dal Festival in tempo reale mettete un bel like a questa pagina Facebook https://www.facebook.com/monterockmusicfestival/

Carlo Pulici